lunedì 11 novembre 2013

Poetica secolare (Tradizione XVIII).

Giulio Natali: "La vita e le opere di Pietro Metastasio", pagina 27: "il diritto del poeta [...] di dare lieto fine alla favola tragica".
Questa possibilità, prospettata dal critico come una coraggiosa novità di Metastasio, era già stata avanzata da Giraldi Cinzio due secoli prima, in teoria ed in pratica.
"Sull'utilità della storia per la critica".

Nessun commento:

Posta un commento