mercoledì 3 settembre 2014

Estratto.

I xvi, 8: "E 'l suo pregar l'indura, e più gli nuoce" (Ettore).

Nessun commento:

Posta un commento