martedì 14 luglio 2015

Della figura ideale e dell'uomo nel mondo.

"Colui che, partendo da lontano, da un esame scevro di pregiudizi e sgombro di mitizzazioni [...]"; meglio scrivere: "Colui che, partendo da lontano, da un esame [il più possibile] scevro di pregiudizi [consci] e sgombro [al massimo realisticamente concepibile] di [volontarie] mitizzazioni [...]".

Nessun commento:

Posta un commento