venerdì 31 luglio 2015

Sui limiti...

...della conoscenza umana. Ossia vi è differenza fra conoscenza profonda e conoscenza completa. Non si può conoscere qualcosa completamente, in ogni suo dettaglio, c'è sempre una distanza. L'uomo poi, l'individuo, è sempre in mutamento, come il resto degli oggetti insensibili - in un certo equivoco senso, anche insensati -.

Nessun commento:

Posta un commento