domenica 16 agosto 2015

Sul fondo.

Sul fondo della "caverna" platonica si proiettano le ombre del nostro pensiero, secondo l'opinione di un interprete? Oppure le ombre sul fondo sono quelle delle "cose" nel confronto colle quali si forma il pensiero? Se discutiamo della forma mentis di Platone quale sembra poter ricavare dai dialoghi, pare di poter propendere per la seconda opzione.

Nessun commento:

Posta un commento