martedì 22 settembre 2015

Essere (L'assurda...II).

Norberto Bobbio, La non - filosofia di Gaetano Salvemini: "Salvemini sarebbe stato Salvemini anche senza l'incontro con Cattaneo". Ed invece ho l'impressione che una persona, un pensiero, sia gli incontri che ha fatto, le letture che ha affrontato et cetera. Senza è ovvio (?) che mancherebbe qualcosa del mosaico - anche come 'opera d'arte, prodigio di natura' - di quell'individuo, che non sarebbe identico alla forma risultante dal fatto che ha avuto quell'incontro et cetera. Si veda L'assurda I.

Nessun commento:

Posta un commento