sabato 12 settembre 2015

Regolazione.

A parte il fatto che parlare di regolazione di una lingua è assurdo, almeno in senso trascendentale essendo una lingua quanto di più mutevole esista, e quindi essendo possibili solo grammatiche temporaneamente normative; certo l'ente regolatore del latino non è un'accademia pontificia.

Nessun commento:

Posta un commento