martedì 22 settembre 2015

Una descrizione "contemporanea".

Antonio Caraccio, L'imperio vendicato 1679 XII 84, 1 - 6: "Come fiume talor, che d'acque abbonda / per sciolto gel da le maggior montagne, / d'una apertura o due rompendo, l'onda / speranza dà che si ripari, e stagne; poi, soverchiando ogn'argine, ogni sponda, / esce tutto ad empir valli, e campagne". Vedi fatti recenti in Italia settentrionale, e tutta una serie di situazioni derivate dall'uomo che hanno peggiorato l'andamento.

Nessun commento:

Posta un commento