martedì 6 ottobre 2015

Dello scisma.

Secondo Popper non vi è alcuna testimonianza di uno "scisma" fra Talete ed Anassimandro, nonostante la critica del secondo al primo. A parte l'osservazione che, tendenzialmente, maggiore è la distanza temporale dalla cultura che si studia, più è frammentaria la ricostruzione complessiva di tale cultura; bisogna altresì tenere conto dei fatti: a) che le testimonianze possono inserire regolarità studiate (il successore, o il successore più importante di un maestro che nasce mentre il maestro muore, od in tempo per raggiungere l'acme alla morte del maestro); b) le esposizioni scolastiche tendono a restituire un panorama più piatto di quello reale: basta guardare all'idea, al concetto scolastico dell'aristotelismo cinque / seicentesco.

Nessun commento:

Posta un commento