giovedì 8 ottobre 2015

Dove?

Arturo, ne puoi bene aver tu gioia, di pianger questo tuo profondo pianto, perché il fato del tempo ti procura di rinnegar da te quanto tu dici, e d'aver gioia infin di tanti duoli; sicché ove somiglia a te l'isfortunato Durante, è solo nel lamento crudo, e non nel suo feroce rio destino.

Nessun commento:

Posta un commento