venerdì 23 ottobre 2015

Ossia (Asserti II).

Un "fatto" diviene asserto; ma un asserto non mai - se si intende "fatto" in modo estremamente ristretto - diviene "fatto" (in altro senso, ogni asserto è un fatto).

Nessun commento:

Posta un commento