martedì 6 ottobre 2015

Presocratici.

E perché non - in vece - Socrate come postionico - non post sofistico, essendo sofista -? Essenzialmente, la posizione dei vari autori è relativa all'autore che si studia, il quale, per quanto inseribile in una tradizione, ha una propria posizione particolare all'interno di una "corrente" - ma la corrente non ha una velocità identica in ogni suo punto - e dà adito ad una propria tradizione particolare.

Nessun commento:

Posta un commento