mercoledì 18 novembre 2015

Circa una grammatica del greco antico.

Leggiamo quasi all'inizio: "Leggere qualunque lingua significa possedere il significato (e spesso "i" significati, dato che ogni parola ne ha più di uno e assume particolari coloriture nel contesto)". Autorizzati dall'espressione quindi, possiamo elideisticamente riscrivere: "Leggere qualunque lingua significa possedere [...] i significati, dato che ogni parola ne ha più d'uno e leggere significa scegliere fra essi quello più sensato in relazione al contesto": quindi, in primo luogo, possiamo valutare, dare per pleonastico l'avverbio "spesso".

Nessun commento:

Posta un commento