lunedì 16 novembre 2015

Quanto stupisce.

Di religioni che in modi diversi affermano l'onnipotenza, l'eternità, l'incircoscrivibilità, ma soprattutto l'autosufficienza delle proprie divinità, è che poi esse sostengano che tali divinità in qualche maniera abbisognino della vittoria terrena. Che l'intera popolazione di uno fra i miliardi di miliardi di pianeti dell'intero universo sostenga l'esistenza di un'unica religione per il prossimo - a dir molto - milione di anni, non vedo come possa influenzare un essere che secondo quelle stesse religioni esiste al di fuori di qualsiasi idea umana di esistenza, che è sempre esistito prima della comparsa dell'uomo, che esisterà oltre qualsiasi nostra idea di tempo lunghissimo, che ha in sé tutto ciò che gli serve.

Nessun commento:

Posta un commento