venerdì 22 gennaio 2016

Riscrittura VIII.

La nostra gente ognor gente comparte. Certo meglio del verso originale di Ansaldo Cebà in Furio Camillo IV 58, 6: "La nostra gente gente ognor comparte", per quanto si tratti soltanto di spostare una parola.

Nessun commento:

Posta un commento