mercoledì 13 aprile 2016

Accade...

...come scrive Giulio Cornelio Graziano in Di Orlando santo vita e morte... II iii, 5 - 6, 8: "Ma in sua vecchiaia, o in qualche adversitate / quel sfrenato desir par che si mute / [...] / e prieghi al cielo lacrimando porge". Ognuno si faccia la sua idea.

Nessun commento:

Posta un commento