mercoledì 20 aprile 2016

Nòtisi.

Ludovico Dolce, Le prime imprese del conte Orlando II lxxii, 4 - 5: "E vedrai che fra noi s'ama il valore, / né si guarda più al moro, al turco, o al greco". Per quanto poi il valore in numerosi casi sia misurato diversamente.

Nessun commento:

Posta un commento