mercoledì 11 maggio 2016

La Democrazia (II).

Certe volte in Occidente la democrazia sembra una "cosa" la quale più che altro appare in un organismo non saprei dire se sociale, teoricamente fluido, ma di cui la fluidità è molto a compartimenti stagni. Si divide tutto in parti minute, e per stare in qualcosa devi rigidamente essere al di qua, in un "settore" ben definibile a giovamento dei più diversi fini; mai al di là, e di certo non qui e là, almeno finché non diventi un "caso": ed eccoti allora incasellato come interdisciplinare.

Nessun commento:

Posta un commento