lunedì 16 maggio 2016

La tattica.

La "grandemente innovativa" tattica economica dello stato liberale neocapitalista è uscire da qualsiasi voce di spesa diretta e limitarsi ai costi di riscossione dei guadagni. E' semplicissimo: basta passare da "statale" a "pubblico", dove "pubblico" sta per "società etc. esercitante attività ufficialmente rivolta all'universale gestita con criteri privatistici". Cioè finalmente arrivare all'esplicazione pura del principio enunciato molti anni fa dal mio docente di Diritto: "Lo Stato non impone le tasse in cambio di servizi erogati, ma perché può avendo l'imperio". Pratiche controcorrente sono resistenze momentanee ed ancor più eccezioni che, in quanto tali, confermano la regola.

Nessun commento:

Posta un commento