mercoledì 1 giugno 2016

La Venezia edificata XIV 6, 5 - 6.

Dopo cinque ottave fra introduttive e descrittive dell'addobbamento del personaggio di Gelderico da parte di Merlino, leggiamo nel brano indicato: "Lunga impresa il ridir sarebbe in poco / dove e quando Merlin l'avesse [il cavallo Zeffirino, donato al giovane "eroe" Gelderico], e come". Si sarebbe potuto fare in forma drammatica anche sul momento, con un discorso del personaggio di Merlino che, consentendo di uscire dalla "voce narrante" dell'autore, teoricamente avrebbe potuto, tramite la variazione data dal passaggio, alleggerire un eventuale peso dato dalla lunghezza. Nulla impedisce di spostare un simile stratagemma compositivo più avanti, aumentando la discrezione.

Nessun commento:

Posta un commento