martedì 2 agosto 2016

Falsi amici (Sul significato contestuale dei termini).

Esempio personale: anni fa, in una biblioteca, uno studioso consultava documenti medievali su di una città universitaria italiana, assistito da un altro studioso; di fronte agli "Statuta universitatis", stava scivolando verso la traduzione: "Statuti dell'Università", sottintendendo "degli studi"; ora, a parte che in epoca medievale quelle che noi definiamo oggi in Italia "Università degli studi" venivano spesso chiamate "Universitas scholarium"; nel caso dovetti notare, osservando i documenti, che nel medioevo "Universitas", riferito a documenti di una città, valeva anche, spessissimo, come "comunità dei cittadini, assemblea, città di...". Quindi, sempre tenere conto del contesto. Attenzione al monismo delle essenze, a "una parola, un significato".

Nessun commento:

Posta un commento