giovedì 15 dicembre 2016

In una foto.

La domanda che viene spontaneo porsi è se il soggetto dell'opera sia il treno futurista, colto in linee sfumate, imprecise che ne indicano il movimento (quelle che alcuni descriverebbero come la sensibilità delle "linee dinamiche" di un'altra disciplina, grafica) pur fissando di esso un momento; od il paesaggio apparentemente immobile che si vede sullo sfondo ed in un primissimo piano i cui elementi vivono il pericolo di scivolare, per l'occhio dell'osservatore, nell'invisibile.

Nessun commento:

Posta un commento