venerdì 5 maggio 2017

Da dire.

La cultura europea, con una prima forma pagana e politeista, non è autoctona. Ci sono indizi di una rielaborazione di elementi perlopiù asiatici - intesi anche in senso antico, quando pure l'Egitto da alcuni era considerato Asia, in quanto ad est della Grecia -. Tocca ripetere che l'Aristotele "nuovo" medievale europeo è un Aristotele in maggior parte di provenienza islamica ben conosciuta a chi ne discuteva. Anche nei codici. Ed ancor più ampiamente, nei commenti: allo stessa foggia del fortunato Alessandro di Afrodisia. Una parte non di numero insignificantemente ridotto dei testimoni della cultura classica è giunta in Europa occidentale dallo "eretico" Ponente bizantino, Romano, insieme con più dotti come Crisolora Emanuele, Giorgio da Trebisonda etc. Persino una casa Imperiale in Piemonte (Paleologhi di Monferrato). Dunque l'Europa (dell'Ouest cattolico fino alla Riforma) non è "l'originario ceppo dell'Occidente": tutt'al più l'insieme di un gruppo, di una serie importante di rami di un albero che al massimo della sua espansione politico - culturale antica è giunto alle rive dell'Indo filtrando in forme sincretistiche anche al di là, questo sì, mentre assumeva e faceva circolare al di qua elementi di ciò che "stava" oltre il confine (?). Inoltre si continua ad equivocare, od addirittura a confondere, una parziale (da moltissimi angoli) organizzazione economico (- politica) con il concetto, che è esclusivamente culturale, di continente europeo, all'incirca unito da un sostrato letterario - figurativ - filosofico greco. La cosiddetta Brexit non ha avviato affatto la disgregazione dell'Europa: in primo luogo perché l'Unione Europea non è l'Europa come gli Stati Uniti d'America non sono l'America; in secondo, perché l'UE è ancora praticamente una unione economico / doganale e come stato, persino futuro, è niente più che un "omo de strazzi" da esporre agli occhi dei suoi "cittadini". Storicamente, e quindi con tracotanza potremmo dire nei fatti, lo stato di Gran Bretagna non si di colpo trasformò nella bella Europa o sua parte allorché aderì alla CEE, dovendosi considerare elemento di tale insieme già da secoli; ed allo stesso modo non si è sfigurata in mostro orrendo ed informe od è addivenuta ad aver membra tronche e sanguinanti in eterno immedicabilmente in quanto Non - Europa nel momento in cui i suoi cittadini hanno votato una uscita dalla succitata organizzazione economica la quale non è ancora portata a termine. Inoltre: il mondo è già stato multicentrico, e quattro imperi che dominavano buona parte del Vecchio Mondo contemporaneamente potevano dirsi il centro del mondo contemporaneamente, mentre un estremo quasi del tutto ignorava l'esistenza dell'altro, e comunque lo considerava elemento politico ininfluente per sé.

Nessun commento:

Posta un commento