sabato 27 maggio 2017

Riconoscimento (Politica della cultura VI).

Che un paese abbia il maggiore numero di beni culturali riconosciuti dall'Unesco non vuol dire che la sua preminenza nella cultura umana sia effettiva, bensì che quel paese ha saputo negli ultimi decenni fare diplomazia culturale; meno, variamente trarne profitto (non necessariamente economico, ma ci troviamo di fronte alla "misura di tutte le cose"). Consola in certo qual modo sapere che per ogni anfratto del pianeta le comitive organizzate onde percorrere tratturi fra monumenti sono reputate la panacea di qualsiasi malattia affligga un bilancio statale.

Nessun commento:

Posta un commento