martedì 20 giugno 2017

Il fatto che...(Anatolia XXI)

...le "due" superpotenze in Siria facciano la guerra per procura - è bene che qualcuno ammetta come la rivalità non sia affatto finita - senza affrontarsi direttamente, non toglie che quella fra le loro marionette sia vera. Mettiamo per ipotesi che già la Seconda Guerra Mondiale fosse stata una guerra indiretta fra Stati Uniti da una parte ed Unione Sovietica dall'altra, e che il suo campo d'operazioni non fosse mai giunto più ad est in Europa del confine delle repubbliche baltiche: i morti polacchi, francesi, inglesi, tedeschi, italiani, giapponesi, greci etc. etc. etc. sarebbero comunque (ancor oggi) morti in guerra. Allo stesso modo, non è che siriani ed iracheni uccisi fino ad oggi nella "guerra civile / per procura" sono procavie morte perché inciampate mentre si graffiavano per scherzo. Ed a voler guardare, non c'è guerra peggiore di una guerra civile, benché i confini di Siria, Israele, Giordania ed Iraq almeno siano confini in buona parte tracciati con una squadra (si veda Anatolia VIII).

Nessun commento:

Posta un commento