sabato 9 settembre 2017

Il termine...

..."iberoromanzo" qualifica nella disciplina detta filologia romanza quel gruppo di lingue simili ma non uguali che hanno avuto quale madre la lingua latina e come centro di diffusione la penisola iberica: esso comprende sotto di sé lo spagnolo - localmente chiamato "castigliano" -; il portoghese; ed il catalano. Ora, quando una cultura non statalmente indipendente può appoggiarsi ad una lingua ancora salda sotto varii profili, e particolarmente su di un ampio gruppo con una prevalente concentrazione territoriale i cui membri si reciprocamente intelligono nel conversare quotidiano, certo riconoscimenti da parte del governo centrale ne facilitano la sopravvivenza ancor più di una tolleranza informale; ma comunque cinquecento anni sono come il tempo necessario per dire di norma: "Uno".

Nessun commento:

Posta un commento