lunedì 9 ottobre 2017

Dire che...

...la brama d'onori è antiellenica, e che dunque un "Socrate" affermante la necessità di astenersi dagli onori fosse perfettamente ellenico, avrebbe confermato l'idea nietzschiana che la grecità socratica, se Omero fu la "Bibbia" della Grecia fino a Socrate, fosse una grecità antigreca, posto l'Achille vivo quale greco perfetto. La gara tra cittadini per il conseguimento meritato dei massimi onori entro i limiti consentiti dalla legge della città era ritenuta la stessa grecità, ché era opinato conseguisse l'accrescimento della forza dello Stato con quella dell'individuo.

Nessun commento:

Posta un commento