martedì 19 dicembre 2017

E dunque (scippo culturale III)...

...il Fascio operaio di Andrea Costa ed Alceste Luigi Faggioli (nonché Giuseppe Garibaldi) era un'associazione di sinistra fondata nel 1871, ossia più di quarant'anni prima del partito fascista, che aderì, prima in Italia, all'Internazionale. Ricordo incidentalmente che Giuseppe Garibaldi morì nel 1882. Fu un passo fondamentale verso la creazione del PSI. I Fasci siciliani dei lavoratori, cui diede vita il procuratore legale Giuseppe De Felice Giuffrida nel 1891, erano anch'essi un movimento di sinistra. Un "dotto intervento" da quotidiano vorrebbe spiegarci che il fascismo è solo di destra. La documentazione, come si vede da quanto sopra, è più che chiaramente incompleta. Per mezzo di quanto scritto si indica il modo in cui una parte politica teoricamente storicista ma ormai ristretta ad usare i sensi più recenti delle parole può colpevolmente avallare, per mancanza di studio storico, uno scippo culturale, quello mussoliniano, posto che per i nomi citati sopra bisogna considerare il richiamo alla cultura agricola ed antico romana (citazione da vocabolario: "Fascio 1: 'un fascio di erba, di spighe'. - Connaissez - vous "falce e martello"? -; 8a: 'fascio littorio'; 8b: 'organizzazione politico - sindacale operaia o contadina, specialmente a carattere rivoluzionario: fascio operaio'. Dizionario italiano dell'uso II, 1049, Utet).

Nessun commento:

Posta un commento