domenica 14 gennaio 2018

Ed il...

..."concetto dell'unità del divino" si può ben dare nella dimensione razionale; ma ciò non implica l'obbligatoria unicità della persona divina. La concezione stessa epicurea degli dei come staccati dal mondo indica la possibilità di una concordia voluntatum da parte di una pluralità di divinità che non vogliono intrigarsi del mondo. Un "pensatore" quindicenne in un suo scritto immaginava l'universo come il balocco costruito da un potente bambino ed abbandonato da lui sul pavimento della sua stanza dei giochi una volta presolo a noia; ma avrebbero potuto essere più.

Nessun commento:

Posta un commento