sabato 13 gennaio 2018

La discrezione...

...letteraria non necessariamente cancella ciò che "eccepisce", ma allontana le une dalle altre rarità morfologiche di vario tipo, evitando in primo luogo il loro ammassamento in un solo punto del testo. Fuggire non l'uso, ma l'eccesso d'uso, riguardo a rarità nelle forme di parola, nei costrutti sintattici e quant'altro: se intendiamo abuso nel senso della sostituzione di una parola di una formula con una "equivalente", con un cosiddetto sinonimo, l'eccezione giova alla varietà.

Nessun commento:

Posta un commento