giovedì 25 gennaio 2018

Un dubbio...

...dell'elideista è che i rigidi monoteismi perseguenti l'universalismo, ossia l'ottenimento dell'adesione di tutta l'umanità ad una sola fede, vedano in colui che professa altre religioni sempre e comunque un guerriero nemico: quello inerme esteriormente più odioso e meritevole di morte, perché maschera la propria insidia alle basi della vita (terrena e, soprattutto, eterna) dietro un aspetto innocuo.

Nessun commento:

Posta un commento