domenica 18 febbraio 2018

Dunque Devoto...

...in un suo libro ci informa come un passo della Tavola Bantina prescriva che il tribuno della plebe (e discuteremo altrove di una traduzione in lingua straniera di questa carica) doveva giurare di non porre il veto a fini privati, ma pubblici, almeno nella forma dell'agire in conformità alla deliberazione della maggioranza del senato. Pubblico vuol dire popolare, ossia né l'espressione del solo patriziato, né quella esclusivamente della plebe.

Nessun commento:

Posta un commento