sabato 10 febbraio 2018

Far parte...

...di un popolo è qualcosa che si può tentare di definire più storicamente, istituzionalmente e precisamente così: "esercitare i propri diritti in quanto cittadino libero di quello stato, lavorare per espanderli ed impedire la loro coartazione". Questo dovrebbe essere l'impulso sulla base del quale i residenti sul territorio nel quale lo stato esercita la propria giurisdizione, e che non fossero cittadini potrebbero sentirsi spinti a cambiare la propria situazione giuridica: assolutamente alieno da motivazioni legate alla stirpe, lingua, religione e convinzione circa il miglior modo di gestire lo stato di cui s'è accennato sopra.

Nessun commento:

Posta un commento