giovedì 15 marzo 2018

Le Muse...

...conoscono tutte le lingue, o tutte quelle delle genti che esercitano arti quantomeno in senso stretto. Anche perché ogni gruppo organizzato territorialmente ha avuto ed ha, nonché in futuro avrà divinità maggiori o minori, altrimenti "modi" dell'unica la quale si è fabbricata (Baruch Spinoza, Ethica more geometrico demonstrata I d5), che favoriscono e proteggono le attività più diverse della specie umana (Ethica more geometrico demonstrata XIV Coroll. II). E non è detto non sia vera la convinzione di ciascun insieme in contemporanea, affermante di avere realmente divinità proprie, e perciò pure l'uno Camene, e l'altro altre, deputate specificamente alle arti.

Nessun commento:

Posta un commento