domenica 11 marzo 2018

Sarebbe utile.

Comprendere che non vi è alcun "diritto a stare in coppia". Bisogna dare all'altro ciò che gli serve per iniziare, e quello poi di cui ha bisogno per rimanere: ed è l'altro a stabilire che cosa sia. Dunque, lasciarlo andare.

Nessun commento:

Posta un commento