giovedì 24 maggio 2018

E' già stata espressa...

...tempo addietro su questo sito la perplessità circa quei liberali che reclamano per sé la più sterminata libertà d'espressione mentre ritengono che si dovrebbe impedire di respirare a coloro che divergono da quelle che ritengono le uniche idee sensate. Poiché tuttavia è in linea teorica del tutto impossibile ad un collaboratore occasionale determinare la linea di condotta di un mezzo d'informazione, è totalmente innecessario espellerlo dal novero dei collaboratori quando esprima pensieri dissidenti sull'inclusione nel gruppo di articolisti d'altra tendenza, poiché basta ignorare nella prassi il luogo opinabile in cui è coll’espressione posto.

Nessun commento:

Posta un commento