venerdì 11 maggio 2018

L'Occidente è...

...come dicono sia maggioritariamente inteso oggi (ma la doxa maggioritaria sui limiti dell'Occidente è il racconto che di sé fa un certo Occidente a sé stesso) una idea mediterraneo - germanica la quale di certo ha anticipato la prevalenza nordatlantica e che dovrebbe riuscir a superare la connessione con certi Enea della costa orientale del Mondo Nuovo. Per esempio lungo molti anni s'è incarnato nelle due definizioni euro - (asiatiche) |Impero Romano| e |Cesare|, per quanto a volte usate impropriamente e sempre in modo riduttivo. Ed esso Occidente è sul serio in crisi, se non anela l'Egitto, la Turchia, la Siria e l'India affatto come parte propria, ma si sente affranto ed essenzialmente nullificato se privo dell'adesione ad un proprio qualsiasi accordo od ad un patto ch'ha promosso degli Stati Uniti e / o della Gran Bretagna (nel secondo caso un certo senso pieno...).

Nessun commento:

Posta un commento