martedì 26 giugno 2018

A legger certe cose...

...sembra quasi di avvertire strisciante nelle profondità della forse sin troppo esibita ammirazione per il genio poliedrico un rimprovero per il fatto di essere stato né "pictore né scultore né architetto, ma quel che voi volete". Non un Alfiere od una torre - elefante (il cavallo è comunque limitato): tutt'al più un Re, ossia un pedone che muove sì in tutte le direzioni, ma con limiti stretti. E per quel che riguarda le arti plastiche...

Nessun commento:

Posta un commento