martedì 28 agosto 2018

Comunque, davvero...

...residenza di un individuo in uno stato - che un tempo poté essere forzata - e possesso da parte del primo della cittadinanza del secondo, non sono la stessa cosa. Che gli stati favoriscano la confusione, dato che oggi tassano entrambe le categorie, è certo comprensibile...

Nessun commento:

Posta un commento