venerdì 14 dicembre 2018

Chi ha detto...

...che una voce narrante "non esiste" come personaggio od anche più in un'opera, a parte lo stereotipo di alcuni il quale aprioristicamente suppone che essa venga da "fuori campo" e dunque debba essere quella non filtrata, impersonata dell'autore? Chi ha detto che, se questa voce narrante all'improvviso "entra nell'inquadratura" continuando a parlare, solo a partire dal momento in cui diviene visibile si trasforma in personaggio e prende esistenza? Ah già, ma sono secoli che si discute "se Dante (Alighieri) sia un personaggio della 'Divina Commedia', posto che ne è l'autore". Una certa voce che "scende dal cielo" in Genesi forse non è un personaggio del testo, quando non più, per taluni? Povero William Godwin. Quanto a tag, considerate ancor più per questo caso l'elenco incompleto.

Nessun commento:

Posta un commento