lunedì 24 dicembre 2018

Il punto fondante III.

Perciò, continuando il discorso degli scritti precedenti, si potrebbe replicare così a coloro che lanciano l'allerta circa la messa a rischio dell'Unione Europea, che implicherebbe la non certezza di determinate parti del sistema in cui siamo inseriti, quando dovesse andare incontro ad uno scioglimento: 1) Che bisogna essere in grado di comunicare in primo luogo ai cittadini dei vari stati aderenti i privilegi che hanno, o meglio operare perché li avvertano in atto; 2) che si deve smettere di ridurli col favore del silenzio indotto dallo strepito quotidiano sull'economia (appunti su spese finanziarie gravanti sul consuntivo in prima istanza che però: a) avrebbero effetti positivi sui bilanci economici singoli, ossia delle famiglie; b) sulla finanza ovvero sul bilancio statale a posteriori, garantendo un flusso monetario, una circolazione economica e dunque finanziaria più ampia e stabile); 3) che si deve lavorare per ampliare i diritti.

Nessun commento:

Posta un commento