lunedì 25 febbraio 2019

Se un movi -

mento giunge ad autodefinirsi "controcultura", non assegna per ciò stesso il ruolo di cultura "vera" alla parte opposta rischiando di privarsi da sé stessa della dignità comunitariamente ìnsita nel nome cui è contro-? Meglio "cultura differente"?

Nessun commento:

Posta un commento