mercoledì 29 maggio 2019

Dagli appunti...

...all'edizione commentata italiana dei Lineamenti fondamentali di critica dell'economia politica marxiani, pagina 43 righe 5 - 7: "5 - 6: 'nessuna [forma di denaro: moneta metallica, carta moneta, denaro - lavoro...] può superare le contraddizioni inerenti | al rapporto del denaro' (pagina 58, righe 23 - 5 del testo critico tedesco): 'keine aber [...] kann die dem Verhältniß des Geldes inhärenten Widersprüche aufheben,' {commento a questo primo passaggio: "ciò significa che c'è un aspetto della vita, della cronaca e della storia (là dove la dialettica si realizza, diviene materialista) che è adialettico; che in esso appunto muta solo l'apparenza ma interiormente non vi è alcun sviluppo: il rettile non diviene uccello come dialetticamente dovrebbe. Per l'appunto:} 'sondern sie nur in einer oder der | andern Form repräsentiren'." (25 - 6) {Ossia il denaro, rappresentante del valore di scambio, è "la morte in culla" di una interpretazione evolutiva sostanziale della dialettica idealista "riformata" da Hegel - difatti sia Croce che Gentile sentirono la necessità di "riformare quanto già riformato", potremmo dire}.

Nessun commento:

Posta un commento