giovedì 2 maggio 2019

Inoltre...

...chi ha detto che l'unica "filosofia" definibile come posteriore ad un'altra è quella che ne accoglie i risultati come positivi e li sviluppa per così dire ortodossamente, e non anche quella che le si oppone in modo aperto (ricordate che Fichte pensava di tirare le conclusioni necessarie dal sistema di Kant)? Oltre ai teorici puri restauratori della visione precedente, vi sono anche i ritrovatori di nuovi argomenti o prove a vantaggio della tradizione, i supposti dilucidatori delle oscurità del testo dove esso non è stato sufficientemente esplicito; ma soprattutto, i migliori avversari dell'innovatore sono coloro che assumono coscientemente parte della novità per utilizzarla nella contestazione del tutto come in maggioranza errato, e quale seconda schiera quelli che studiando il testo assimilano incoscientemente taluni elementi del sistema cui si oppongono. Tutti costoro in particolare sono comunque post-.

Nessun commento:

Posta un commento