martedì 7 maggio 2019

Ironia tragica...

...nel suo senso iniziale e più drammaticamente pregnante è presentire il dolore futuro, dire persino come sarà, ma essendo le parole del vero che si stava esprimendo inconsapevoli mentre si formano nella gola, salgono, superano i molari e gli altri denti, forzano l'apertura delle labbra e percuotono più o meno violentemente l'aria di fronte ad esse, o l'inchiostro di cui son composte macchia la pagina. La perfezione dell'ironia tragica si trova nell'Edipo re di Sofocle, la miglior tragedia greca secondo Aristotele, che ritiene invece Euripide il miglior tragediografo nel complesso dell'opera.

Nessun commento:

Posta un commento