venerdì 26 luglio 2019

Consuetudo.

Enciclopedia Italiana 1931 (integro vol. XI, pgg. 219, 1 - 222, 2): "quando la legge, non più adatta alle circostanze sociali [...] la consuetudine riprende imperio, per lasciare più tardi il posto a una legge meno imperfetta". Notare il punto sulle circostanze sociali, il quale nega la sacertà del diritto (vedi nota in Lineamenti VIII sul valore di "sacro". Non pare aver molto senso, dopo aver inserito le circostanze sociali, scrivere di "legge meno imperfetta", bensì si dovrebbe tracciare: "più adatta alle circostanze sociali". La legge è sempre troppo imperfetta, giacché muta per adeguarsi quanto più riesce Etc. etc. etc.

Nessun commento:

Posta un commento