martedì 16 luglio 2019

L'umile pensiero...

...di un poeta professionale elideista rimarrebbe quello, dopo tanti anni, che se fosse capace di scrivere brani di "non - poesia" la cui qualità fosse comparabile al mezzo di certi pezzi di "teologia in versi" o della trattazione sulla teoria dei terremoti esposta nel Purgatorio canto XXI dal personaggio di Stazio, della propria "non - poesia" egli sarebbe più che soddisfatto, lasciandosi per quanto appena prima molti alle spalle...

Nessun commento:

Posta un commento