mercoledì 3 luglio 2019

Una convenzione...

..."generale", seguendo il sempre amato da molti pensiero essenzialista, non muterebbe la propria natura solo in quanto non è particolare; varierebbe soltanto la sua estensione, l'ampiezza del gruppo che l'accetta, rimanendo essenzialmente una convenzione tra uomini, senza divenire una Verità astratta.

Nessun commento:

Posta un commento