giovedì 29 agosto 2019

"Invero...

...sarebbe meglio tal formula: 'non tutti coloro che godono di buona capacità in una disciplina aggradiscono insegnarla; non tutti coloro che per le conoscenze di cui dispongono potrebbero insegnare partecipano di una facile comunicativa'; tale correzione in quanto che il competente non è per necessaria conseguenza astretto ad esser maestro, ovverosia a dispensar ad altri quel che sa e quel che opera, né per via di quali instrumenti quel che sa mette in opera".

Nessun commento:

Posta un commento