giovedì 22 agosto 2019

Si può supporre...

...che il periodico macroniano intromettersi nelle questioni di politica interna italiana, sebbene acuito ed irritato da taluni improvvidi comportamenti dalla parte opposta delle Alpi per antonomasia, sia così insistente perché la penisola è dell'Unione Europea dal peso geopolitico in modo tale coincidente collo zero al di là delle parole roboanti, che è probabilmente l'unico in cui Monsieur le President possa essere confidente di hegelianamente realizzare l'idea esposta nel discorso d'insediamento, quello in cui si proponeva di restituire alla Douce il ruolo di guida del cosiddetto continente. Potremmo forse aggiungere il Principato di Monaco, Andorra ed il Belgio. Altrove verrebbe, è ipotizzabile, più o meno con garbo alla porta accompagnato. Carlo VIII, Luigi XII, Francesco I e Napoleone Bonaparte. Brutti segni, se la storia è maestra nella vita, come qualcuno appunto sospettò ascoltando e comprendendo il discorso richiamato sopra quando còlto su una televisione francese.

Nessun commento:

Posta un commento